TORNA ALL'INDICE
Telthar
Governo: Diarchia

Popolazione: 68'400 circa

Razze: Prevalenza di umani, ma si contano anche halfling, elfi, mezzuomini, mezzocelestiali, mezzodraghi, nani, faerici e strette minoranze di altre razze tendenzialmente positive o neutrali

Religioni: Themis e Nemesh, Il culto dei Soli (Sol e Pos)

Stato politico con Glencoe: Neutrali (buoni rapporti)

Il regno di Telthar è governato dalla diarchia formata dal Re e la Regina che comandano con pari poteri. Il Re è sempre il primogenito maschio che viene dato alla luce dalla coppia (o per adozione di un maschio ), mentre la regina deve essere sempre scelta tra le popolane e addestrata a diventare regina, divenendo quindi rappresentante della nobiltà e dell'alta borghesia il Re, rappresentate del popolo la Regina, creando così un sistema di tutela degli interessi di tutta la popolazione. Entrambi hanno una corte personale e le due, unite, formano il senato che li consiglia e li sostiene. Nessuno dei due può prendere decisioni senza l'avallo dell'altro. A mediare le eventuali dispute v'è il pontefice del Culto dei Soli, un culto che venera Sol e Pos, come divinità gemelle, portatrici di luce nel mondo, uno dal punto di vista di giustizia, coraggio e valore (Sol), l'altro dal punto di vista di saggezza, carità e temperanza (Pos).
Il Re e la Regina sono simbolicamente scelti dalle due divinità solari, Sol patrono del Re, Pos patrono della Regina.
Gli attuali regnanti sono due umani: Derek Elgraen e sua moglie Syra Lehn in Elgraen.

BORGHI ESTERNI: Telthar ha dei borghi esterni, anch'essi popolati da razze miste, ma sono contenuti e non superano le poche centinaia di persone.
© exlot | www.exlot.it | info@exlot.it